RACCONTARE IL TERRITORIO workshop fotografico con Lina Pallotta

locandina orizzontale_esterno

locandina orizzontale interno

Quando: 25-26-27 Aprile e 1-2-3-4 Maggio 2014

Dove: Montegiordano; Alessandria del Carretto e Area dell’alto Ionio (Province di Cosenza, Matera, Potenza e Taranto) 

Il workshop prevede 7 incontri con la fotografa e docente di fama internazionale Lina Pallotta.

E’ indirizzato a professionisti e appassionati che stanno realizzando un progetto fotografico su un territorio in particolare (o che vorrebbero farlo) e vogliono essere seguiti da una docente che li aiuti ad affinare lo sguardo sugli elementi essenziali, raccoglierli ed organizzarli per conferire forza narrativa alla storia che stanno raccontando.

Verranno approfonditi i concetti di ideazione, progettazione, realizzazione ed editing di un reportage d’autore. Seguendo l’approccio che Lina Pallotta utilizza nei suoi numerosi workshop, si cercherà “di riformulare in maniera creativa il confine tra la nostra visione personale e il soggetto che vogliamo fotografare (…). Cercare le metafore visive personali: reportage oggettivo/reportage soggettivo”.

Verranno inoltre forniti alcuni spunti tematici a chi non ne abbia di propri: chi vorrà potrà dedicarsi infatti al territorio di Alessandria del Carretto che oltre all’intrinseco valore naturalistico (il comune si trova nel punto più alto del Parco Nazionale del Pollino, al confine tra Calabria e Basilicata) è anche cornice di uno degli eventi antropologicamente più interessanti del sud Italia, “la festa dell’Abete”, uno degli ultimi riti agrari sopravvissuti del territorio, già raccontato magistralmente dal regista Vittorio De Seta ne “I Dimenticati”. Il workshop si svolgerà infatti in concomitanza con “la festa dell’Abete”.
Ci saranno delle uscite di gruppo in concomitanza con i momenti “fotograficamente” più interessanti, il 27 Aprile e il 3 Maggio. Attraverso la partecipazione ai momenti salienti della festa, la conoscenza diretta di luoghi e persone, i partecipanti sceglieranno il proprio tema, raccontando le sfaccettature del territorio di Alessandria. Le uscite di gruppo avverranno in concomitanza con i momenti “fotograficamente” più interessanti della “festa dell’Abete”. Il lavoro dentro e fuori la classe sarà indispensabile per muoversi in qualsiasi territorio e imparare a raccontarlo, Alessandria ne rappresenta un esempio con, in più, l’elemento della festa, che è per un fotografo la possibilità di vivere e raccontare in un solo momento la quotidianità e la “stra-ordinarietà” di un luogo, di una comunità.

©Lina Pallotta

©Lina Pallotta